Chi siamo

Formazione e servizi tra arte, tecnologia e ricerca

Aimaproject SA dispone di uno staff tecnico e creativo esperto per definire o rinnovare l’immagine aziendale attraverso l’ideazione di loghi, brochure, cataloghi, siti web dalla grafica accattivante e ottimizzati per tablet e smartphones. Crea campagne di social media marketing strategico per permettere ai clienti di acquisire o aumentare la visibilità in rete.

Aimaproject SA si occupa di fotografia pubblicitaria, still life, ritratti in studio, fotografia di moda e servizi fotografici di eventi: servizi matrimoniali con stampa tradizionale o fotolibri digitali, cerimonie di ogni genere sia private che aziendali.

Nell’ambito della formazione professionale, Aimaproject SA organizza corsi di web design, corsi di informatica, corsi di fotografia e corsi di grafica sui programmi Adobe più diffusi: Photoshop, InDesign, Illustrator, individuali o per piccoli gruppi.

Una solida esperienza maturata in ambito artistico ha portato l’azienda a creare il brand Image and Sound per i settori musica e spettacolo.
Image and Sound si occupa dell’immagine di artisti offrendo servizi fotografici artistici, artwork, book fotografici, siti web, video e, per i musicisti,un sound engineer per registrazioni sia studio che live.

Aimaproject SA si occupa anche di eventi e cultura. Ha dato vita al progetto Media-Archive, archivio storico e multimediale inaugurato nel 2015 dal team educational. Media-archive nasce dall’esigenza di massimizzare la diffusione e la fruizione dei saperi organizzandoli e veicolandoli attraverso un’adeguata piattaforma di conservazione e condivisione. Dispone di uno staff di esperti di storytelling e di narratori in grado di far rivivere i documenti e i patrimoni archivistici grazie ad eventi, narrazioni digitali e multimediali che si adattano alle specifiche esigenze di comunicazione. Media-Archive è in grado di creare progetti didattici, divulgativi e di sensibilizzazione, applicando strategie di gioco e narrazione (gamification) per coinvolgere studenti, cittadini, visitatori consentendo nuove modalità di fruizione degli archivi.